TELEPAVIAWEB.TV   News OGGI..   18:55 CRONACA TRE COLPI DI PISTOLA CONTRO L'AUTORICAMBI, INDAGA LA POLIZIA     17:04 CRONACA RITROVATO IL CANE DEL 76ENNE SCOMPARSO SUL TICINO A VIGEVANO     16:29 ATTUALITA'  PARLAMENTO E REGIONE CERCANO DI EVITARE LA CHIUSURA DELLA GUALA     14:55 ATTUALITA'  DAL SENATO, CENTINAIO:''NON CI PIACE LA MOSSA DEL CANGURO''     13:16 CRONACA SCHIANTO AUTO-FURGONE A CASTEL SAN GIOVANNI     12:47 CRONACA CONTINUANO LE RICERCHE DEL PENSIONATO SCOMPARSO CON IL BARCE' E IL CANE     12:18 ATTUALITA'  LA NANNI CHIEDE NOTIZIE CERTE SUI LAVORATORI DELLA MAUGERI     10:32 ATTUALITA'  I PARCHEGGI COMUNALI SARANNO GRATUITI E SENZA LIMITI ORARI PER TUTTO AGOSTO     09:18 ATTUALITA'  PAROLE DI STRADA: ARRIVANO LE PATTUGLIE DELLA MOVIDA     News IERI..   20:17 ATTUALITA'  200 NUOVE IMPRESE NEGLI ULTIMI TRE MESI, LA CRISI NON FERMA I PAVESI     19:38 ATTUALITA'  MIGLIAVACCA PRESIDENTE, MA NESSUNA NOTIZIA SUI LAVORATORI DAL CDA DELLA MAUGERI     19:04 ATTUALITA'  PRESENTATA LA LEGGE PER IL TAGLIO DEI VITALIZI IN REGIONE, RISPARMIO DA 500MILA EURO L'ANNO      VEDI LE NOTIZIE AGGIORNATE su TELEPAVIAWEB.TV

770/2014

Ufficializzata la proroga al

19 settembre 2014

del termine per trasmettere il

Modello 770/2014

 

I sostituti d’imposta avranno più tempo per inviare il Modello 770 all’Agenzia delle Entrate. Il termine slitta, infatti, dal 31 luglio al 19 settembre 2014. La proroga è prevista in un D.P.C.M., proposto dal Ministro dell’Economia e delle Finanze al Presidente del Consiglio, che tiene conto delle generali esigenze manifestate dalle aziende e dai professionisti. (Cfr. Comunicato stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 188 del 30 luglio 2014)

 
telefono
Annuncio
Anteprima

Si avverte la spettabile clientela che si sono verificati dei  problemi alle linee telefoniche
Chi avesse urgenza di contattare lo Studio e' pregato di chiamare i numeri
 fisso  0382422425 cell. 3336729596
 o di inviare una e-mail

oppure cliccando Skype Me™! a sinistra.


 
POS

pos 367
Studi medici e professionali, commercianti, artigiani e imprese dovranno dotarsi di POS per ricevere pagamenti con bancomat, a partire dal 30 giugno.  Nessun ulteriore rinvio, dunque, per l'entrata in vigore di un provvedimento che ha avuto vita lunga e travagliata, a partire dal decreto legge che ha introdotto la misura (dl 179/2012, noto anche come Decreto crescita 2.0 o Decreto sviluppo bis). Ma anche nessuna sanzione prevista per chi non rispetterà l'obbligo di dotarsi della 'macchinetta'.
Come a dire, secondo un costume già consolidato nel Belpaese... fatta la legge, gabbato lo Santo. E' facile prevedere, infatti, come denuncia l'Italian E-Payment Coalition, che in assenza di provvedimenti sanzionatori, le adesioni saranno poche.
 
La misura introdotta, nata con l'intenzione di contrastare l’evasione fiscale e restare al passo con l’Eurozona, ha suscitato numerose polemiche da parte delle categorie interessate, poiché, come espresso nell'istanza presentata al Tar del Lazio dal Consiglio nazionale degli architetti (Cnap), la si ritiene una norma insensatamente vessatoria e costosa.
 

 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 5
Area RISERVATA
        
Area STUDIO
Home
Chi Siamo
Dove Siamo
Contattaci
Notizie
Privacy
Richiesta Informazioni
Partner
Link Utili
Area CONSULENZE
Servizi
Consulenza Fiscale
Professionisti
Privati

Skype
Skype Me™!